lunedì 1 settembre 2008

MANGIANDO MUSICA PER CAMALEONTI


L'ho iniziato sabato notte, e l'ho finito stamattina... l'ho letteralmente divorato, sto parlando del libro di quel genio di Truman Capote, ho letto: musica per camaleonti, senza riuscire a smettere, non riuscivo veramente a staccare gli occhi dalle pagine, dalle innumerevoli storie, una più bella dell'altra, così cariche di immagini, così moderne, la scena della signora al pianoforte con i camaleonti intorno, mi si è stampata sul cuore e nel cervello e non andrà più via, le chiacchiere futili e simpatiche con la fragilissima Marylin Monroe, mi hanno incantato, se inizio non smetto più di descriverle, è impressionante come scrivesse bene, si auto definiva un genio, ed è vero sono strafelice di aver finalmente letto questo libro, erano anni che lo rincorrevo !!!

Ecco sono di nuovo orfana...

11 commenti:

♥gabrybabelle(#..#) ha detto...

preparati per il prossimo, ;-)
gabrybabelle

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Recensione emotivamente coinvolgente!

Pellescura ha detto...

Ma quanti spunti su questo blog...peccato non avere il tempo di approfondire, di leggere...vabbeh.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

PS: mi permetto di linkare questo blog che trovo davvero interessante. Non solo per come parli di libri, ma anche per l'ironia che ho trovato anche in altri post precedenti :-)))

Ciao
Daniele

Erica ha detto...

Anche tu ti senti un pò vuota dentro quando finisci un libro che ti piace? A me succede sempre così! Mi è successo anche quando ho finito di leggere l'ultimo libro di Harry Potter... ok, so che non è una lettura molto aulica, ma ti giuro che se i primi libri li ho letti con indifferenza, man mano che conoscevo i personaggi ed entravo nelle loro vite, mi ci sono affezionata. Quando ho finito il 7° e ultimo libro mi sono sentita veramente sola, pensando che non sarei mai più rientrata ad Hogwards, non avrei più partecipato alle avventure di Harry e i suoi amici. Questo è il magico potere della lettura... e chi non legge non sa che emozioni si perde!
Baci baci!

Erica ha detto...

Sono felice che Harry piaccia anche a te! Ammetto che mi hanno presa in giro in molti quando dicevo che lo stavo leggendo... ma chissene! E' meraviglioso!! Baci!

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Bè..orfana ma più ricca.
Ciaooo

Clorophilla ha detto...

Grazie per il consiglio!

NYY ha detto...

Interessante, magari un giorno lo prendo, ora sto leggendo un altro libro di Volo, "Un posto nel mondo", mi sono fissato di leggerli tutti, cosi per curiosita'.

Pellescura ha detto...

No..Fabio Volo no, l'uomo più sopravvalutato della terra...

calendula / trattalia ha detto...

non ho mai letto nulla di fabio volo, non ho mai guardato un suo film, e non so perchè non ne sento minimamente il bisogno, non so se sia sopravvalutato o meno, ma non riesce a incuriosirmi...