sabato 13 settembre 2008

L'ELEGANZA DEL RICCIO




Ho appena finito di leggere un libro che non esito a definire uno dei più belli letto negli ultimi 2 anni. Un libro per colpirmi deve avere vari elementi, L'eleganza del riccio, apparte l'intreccio narrativo, e riuscito a farmi scoprire un regista, ha parlato di arte, e di letteratura, e a parlato di sentimenti umani e di filosofia, in maniera ( a mio parere ovviamente) mai noiosa.
Riporto un passaggio che mi ha particolarmente colpito:
Che cosa fa l'arte per noi ? Da forma è rende visibili le nostre emozioni, e così facendo conferisce loro quell'impronta di eternità che recano tutte le opere, le quali attraverso una forma particolare sanno incarnare l'universalità degli affetti umani.

Ovviamente nel libro ci sono anche parti divertenti, e parti molto commoventi, la scrittrice francese si chiama Muryel Barbery, è un'insegnante di filosofia ed è al suo secondo libro, ho gia deciso di comprare il primo che non ho ancora letto. Io non consiglio mai libri mi limito a dare le mie impressioni, perché so benissimo che un libro che a me può sembrare stupendo ad un altra persona può risultare mediocre... questa volta farò un eccezzione: leggete l'eleganza del riccio.... magari non compratelo ma prendetelo in biblioteca.. però leggetelo secondo me ne vale la pena anche solo per gli argomenti correlati ( arte, musica e letteratura) che tratta.


I dipinti in alto non sono scelti a caso rispetto al libro, ma non dico nient'altro.

9 commenti:

Clorophilla ha detto...

Me l'hanno più e più volte consigliato ma non ho ancora avuto l'occasione di leggerlo...Mi riprometto di farlo, grazie anche a te per la segnalazione!

Darjo ha detto...

vengo ad augurare un Felice Week End

Roberta ha detto...

ciao silvia, ho qualche attimo, adesso sto a casa di mio padre, oggi pomeriggio dovremmo provvedere ad aggiustare il computer, ti è arrivato ieri il messaggio?

io devo finire di leggere ancora un libro di filofofia, non ce la farò mai, mi sto spaccando il culo a studiare sono stanchissima...stanotte ho cercato di iniziare e finire un libro, ma alla fine mi sono addormentata...madò che palle...

spero che papà riesca a risolvere oggi con il computer

un abbraccio

♥gabrybabelle(#..#) ha detto...

ciao cal.scusa l'out topic:
posso contare sul tuo aiuto?

http://gabrybabelle.blogspot.com/2008/09/i-carabinieri-di-bussolengo-verona-sono.html

gabrybabelle

Erica ha detto...

Sai, poco tempo fa volevo comperarlo, ma poi ho optato per La solitudine dei numeri primi (bel libro anche quello, ma non tra i miei preferiti...). Mi ero dimenticata dell'eleganza del riccio! Grazie per avermelo ricordato! Baci!

Melpomene ha detto...

E' un libro che stavo per comprare...ma nn mi attirava il nome...comunque sulle spiagge l'ho visto in mano a più persone.Ora che ho avuto conferma da te,lo leggerò sicuramente.un bacio!

Bk ha detto...

Dicono tutti che è bello...
toccherà leggerlo.
Un bacio Bk

Pipoca ha detto...

Il Riccio non l'ho letto. Le recensioni, compresa la tua, son discordi.

O.T. Non so perché non sei riuscita ad entrare in Trabocco, ma pare sia tutto ok.

Un saluto

Silvia ha detto...

Grazie del consiglio, cara!!

;-))