venerdì 10 ottobre 2008

LA SONNAMBULA




Mercoledì ho finalmente visto l'opera lirica LA SONNAMBULA di Bellini, molto carina, certo nulla di eccezionalmente bello a livello musicale, dato che i solisti non erano proprio meravigliosi, però nel complesso, è stato bello, la scenografia era fatta benissimo, i costumi erano veramente belli, poi erano 20 anni che non mettevano in scena quest'opera a Cagliari, devo dire che come per la musica moderna, anche nella classica ci sono 2 tipi di musica, quella senza tempo, e quella che dopo un paio di anni, si sente che scricchiola, ecco la Sonnambula da questa impressione, in alcuni passaggi ( orchestrali e di canto) si sente che è datata, ci sono molte parti molto belle, ma nel complesso non è un 'opera straordinaria, come farvi un esempio calzante? avete presente wonderful world di Louis Armstrong ? e invece pensate a una canzone di quelle che andavano in discoteca 10 anni fa.. sentite oggi fanno ridere, sono datate sono vecchie hanno perso smalto, ecco per esempio LA CARMEN di Bizet, si potrà ascoltare anche tra 100 anni è musicalmente sarà ancora attuale, invece ho la sensazione che LA SONNAMBULA perderà un po ogni anno che passa... peccato!!! ma Bellini ha scritto di meglio La Norma per esempio è bellissima!!!


Comunque, apparte che il tenore sembrava ALBANO CARRISI ....e quindi potete immaginare, quando a cena l'ho detto al Tonno lui ha detto " non sembrava Albano lui era Albano!!!"....


la soprano doveva fare dei virtuosismi molto difficili lo ammetto... però... cavolo!! ogni tanto (spesso a dire la verità) le mancava la voce, e ancora più spesso arrivava alle note in alto in falsetto... che odio!!!!


Poi passiamo al pubblico, quando si va al teatro lirico ci sono due cose fondamentali che uno si ricorderà: la gente che tossisce... anche se siamo a luglio !!! le persone intelligenti che portano i bambini di 1 anno a vedere un opera che dura 3 ore e che giustamente ogni tanto urleranno con quanto fiato hanno in gola per andare via, e cosa più fastidiosa le persone che durante i pianissimo dell'orchestra o dei solisti cosa fanno ? scartano caramelle, ma io non capisco: ma che ca....o di caramelle sono 1 metro per 1 metro che rimangono 3 minuti scartando? ma poi devono proprio portarsi le caramelle?... dato che ci sono la prossima volta perchè non portano pure i pop corn ?..... Trattalia che era con me ha detto che sembrava che in sala ci fosse un' esercito di criceti!!!

14 commenti:

Chantilly ha detto...

fantastico reso conto... criceti.. che ridere!

Katiu ha detto...

hihihihihih che ridere! Mi è sembrato di essere lì con te a sentire i criceti che scartavano caramelle!!

Sei una grande!

Morwsna ha detto...

poverini i criceti ehehehehe

andró presto anch'io a teatro... ti faró sapere

Un abbraccio

Pellescura ha detto...

Cerchiamo di essere democratici, anche gli scartatori di caramelle hanno dirito di amdare a teatro :-)

calendula / trattalia ha detto...

@ chantilly: una mia cara amica che fa la maschera in teatro mi ha detto che secondo lei dentro le borsette hanno le buste di plastica apposta per fare rumore.... mi ha fatt troppo ridere!!
@ Katiu: erano tantissimi.. poi inizia uno e gli altri tutti a ruota
@ Morwsna: fammi la cronaca completa che sono curiosissima
@ Pelle: gli scartatori di caramelle possono andare a teatro ma potrebbero scartare durante il pieno d'orchestra.. quando l'orchestra ha un fortissimo, cè il coro e anche i solisti...così scartano e non si lamenta nessuno!!! ahaha

Stefi ha detto...

Sono contenta che sia riuscita a vederla! :) Ahahah come Albano...nooo che strazio!
Per quanto riguarda le persone è normale c' è sempre chi fa il criceto :b!Le caramelle non è che sono enormi mè che credendo di fare più piano ci mettono più tempo a scartarle probabilmente! :D

TERESA VARGAS FERIA ha detto...

Ciao
Interessanti analisi di presentazione della Sonnambula.
un saluto .

Silvia ha detto...

Caspita! Io non ho mai visto un'opera lirica! Devo dire che le uniche opere liriche che conosco e mi piacciono (per la storia, non avendole mai viste) sono la Turandot e la Traviata!

Oddioo, Albano noooo!!!

PS: quando ti vengo a trovare spero che mi porerai a vedere un'opera lirica... mi porterò un bel sacchetto di caramelle......!!!!!

Scherzavo, dai, non uccidermi, please!!!!!!!

;-))

Erica ha detto...

Bhè, io non frequento i teatri, ma vado spessissimo al cinema e quasi sempre capito di fianco a quello che sgranocchia per tutto il tempo le m&m's! Che odio! Tutto il film con sto crunch crunch di sottofondo! La gente non ha proprio ritegno! Baci!

Bruno ha detto...

azz le persone che tossiscono... ero a vedere Trappola per topi di Agatha Cristie, sono arrivato alla fine ma con un nervoso da spaccare tutto....ogni tre secondi un colpo di tosse.........
buon week

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

anch'io non ho mai visto un'opera lirica.
Grazie per avercela raccontata.
Un caro saluto

AndreA ha detto...

Vorrei proprio vedere e, magari, gustare queste caramelle di 1 metro quadro!!! :-DDDDDDDDD

Un abbraccio, a presto!! ;-)

AndreA ha detto...

Ah, dimenticavo, se non ci sono problemi, da stasera sei tra LE ALTRE CHIACCHIERE, il BLOGROLL del mio blog! :-))

Un abbraccio, felice notte! ;-)

3fix ha detto...

Quando vado a teatro, dormo: è un posto fantastico per russare.