sabato 30 agosto 2008

LA DALIA NERA E MOCCIA

Ho appena finito di leggere la dalia nera di Ellroy.
Commenti a caldo: il libro mi è piaciuto, molto, mi piace come scrive, mi piacciono le ambientazioni, bellissima la storia.... però posso dire un piccolo ( piccolo non proprio) però?
i moventi del delitto scricchiolano come i laghi ghiacciati in primavera....mi è sembrato tutto un pò strano, e si che la realtà e più strana della fantasia, lo so bene, ma questo libro non mi ha convinto del tutto... voglio leggere L.A. Confidential, prima di dire che uno scrittore non mi piace ci metto un po, se il libro mi piace il tipo diventa subito un genio di cui comprare tutti i libri.. altrimenti...
Voglio fare un'appello a tutte le adolescenti... per favore piantatela di leggere quelle merde fumanti che scrive un certo federico moccia ( minuscolo perchè le maiuscole non se le merita) per cortesia!!! o almeno se proprio volete farcirvi il cervello con le immense e nauseabonde cazzate che scrive, non leggete solo i suoi libri... mi capita di entrare in molti blog... e i nei libri preferiti ci sono SOLO i titoli di moccia.... capisco la democrazia capisco la libertà di espressione, ma secondo me qui ci vorrebbe veramente la censura...
1:non è minimamente capace ne dotato
2: quando apre bocca traspare un'ignoranza senza confini...
3: ma gli attori che poi si prestano a recitare... si fa per dire le sceneggiature delle sue cacche fumanti ... non si vergognano ? Raul Bova.... caspita, hai impersonato Ultimo.... l'uomo che arrestò riina.... come ti puoi abbassare nelle parti di un uomo di 40 che si innamora di un''adolescente senza che genitori e insegnanti chiamino le forze dell'ordine per adescamento di minore....? Tre anni fa Trattalia mi prestò 3 metri sopra il culo... si si proprio culo...perchè non si capacitava dello schifo... ( e poverina ci aveva pure speso 10 €...) io l'ho letto, sono rimasta scandalizzata dal nulla che pervade quel ammasso di carta ( e se penso agli alberi abbattuti per un simile scempio chiederei i danni ambientali e oltreche morali a moccia) considerando che nei miei 28 anni di vita avrò letto circa 350 libri... e che un certo gusto critico ormai l'ho acquisito posso dire con certezza che tre metri sopra il culo sia il peggiore libro che abbia mai letto in vita mia...( però io non ho letto la biografia di alba parietti.... )
Propongo di indire un referendum per cui tutti i ragazzi delle superiori adottino come testo scolastico Gomorra, e che vengano banditi dalle librerie i libri di moccia..libri....!!!

15 commenti:

Pellescura ha detto...

Ho visto il film di De palma, l'ho trovato troppo articolato, confusionario, forse, anzi di sicuro, il libro è un'altra cosa. Per Gomorra, so che il libro è sempre tuta un'altra musica , ma il film non mi è dispiaciuto.

Clorophilla ha detto...

Sei grande!!!Io al ponte di Roma ci avrei "inlucchettato" proprio Moccia!

Roberta ha detto...

UUUUUUUUUUUUUUUU
UUUAHAHAHAHAHAHA
HAHAHAHAHAAHAHAH
AHAHAHAHAHAHAAHA
AHAHAHAHAHAHAAHH
AHAHAHAHAHAHAHAH
AHAHAHAHAHAHAHAH
AHAHAHAHAHAHAHAH
AHAHAHAHAHAHAHAH
AHAHAHAHAHAHAHAH
AHAHAHAHAHAHAAHA
AHAHAHAHAHAHAAHH
AHAHAHAHAHAHAHAH
AHAHAHAHAHAHAHAH
AHAHAHAHAHAHAHAH
AHAHAHAHAHAHAHAH
AHAHAHAHAHAHAHAH
AHAHAHAHAHAHAAHA
AHAHAHAHAHAHAAHH
AHAHAHAHAHAHAHAH
AHAHAHAHAHAHAHAH
AHAHAHAHAHAHAHAH
AHAHAHAHAHAHAHAH
AHAHAHAHAHAHAHAH

...è tutto quello che ho da dire...

Erica ha detto...

Hai davvero ragione. Io i libri di Moccia li ho letti, ma poi mi hanno sempre lasciato una certa tristezza, non certo per le storie raccontate, ma per la povertà del testo e dei contenuti. Il problema è che con quei libri ci ha fatto un sacco di soldi, mentre ci sono scrittori fantastici in Italia che per campare fanno gli operai in fabbrica e non vedranno mai pubblicati i loro libri...
Baci!

Darjo ha detto...

Moccia... ah ah ah!

non merita altra mie parole.

Tyreal ha detto...

Applauso per la tirata su Moccia.
Applauso sentito. Davvero.
Ellroy secondo me pecca troppo di "macchinosità" nella trama, ma il suo punto di forza rimane lo stile... Perlomeno fino a "Sei pezzi da mille", poi parte per la tengente e si mette a scrivere per allitterazioni. "L.A. Confidential" è molto ma molto bello, forse un filo meno intricato de "la Dalia nera".

Tyreal ha detto...

Dimenticavo... io consiglio a TUTTI di leggere qualcosa di Laura Iuorio:

www.lauraiuorio.it

3fix ha detto...

A tre metri dal culo una miccia per moccia che accenda tritolo.
Consiglio il tostissimo Filippo Scòzzari, fumettaro e scrittore della vecchia scuola Cannibale: Prima pagare poi ricordare e L'isterico a metano. Scòzzari padroneggia perfettamente la lingua italiana e ci gioca come cazzo gli pare. Si gode e si ride mentre si legge.

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Lo scrittore che dici Moccia, sinceramente non so nemmeno chi sia. Certo... che il degrado culturale è aiutato anche da questo tipo di libri.
Ciaooo

calendula / trattalia ha detto...

@ Pellescura, daccordo con te sul film d de palma..era un veo casino
@Clorophilla: io dal ponte l'avrei buttato....una nuotata nel biondo tevere gli avrebbe schiarito le idee..
@Roberta: lo so lo so
@Erika:povertà di contenuti...esatto non avri saputo esprimerlo meglio
@Darjo: si in effetti forse non era neanche il caso di parlarne..ma sono seriamente preoccupata...
@Tyreal: macchinosità è la parola precisa, è esattamente l'impressione che mi ha dato, ma non mi arrendo leggerò anche gli altri per ora ho iniziato ( elo sto letteralmente divorando musica per camaleonti di TRuman Capote...) e bellissimo, grazie per il suggerimento ho segnato il nome in agenda e vedrò il sito.
@ 3fix: grazie anche a te per il suggerimento ho segnato anche il tuo appunto sull'agenda...mi hai molto incuriosita non conosco minimamente l'autore..
@ Marco: si ci puoi contare insieme a tutti i programmi televisivi pessimi e aal scarsa educazione in famiglia moccia e i suoi libri... libri! sono veramente diseducativi

Pipoca ha detto...

...E' un po' che faccio 'sta lotta io...

L'oggetto del contenzioso non ce l'ho. Io, nella percentuale che l'ha portato in vetta alle classifiche, non ci voglio comparire.

Silvia ha detto...

Cara, come comprendo il tuo disappunto, come lo intendo appieno! Io lessi Tre metri sopra il c... ielo casualmente (parlando con la sorella di mia cognata il cui cugino aveva chiamato il suo cane con lo stesso nome del cane del romanzo, finì per prestarmelo) e al termine della lettura fui vicina così a tagliarmi le vene...

Pensa che pena provo io che sono una scrittrice (spero), penso di avere un certo talento (a detta di molti), sono piena di idee e di cose da dire, e nonostante questo dovrò sgomitare come una pazza per farmi strada nell'ambiente dell'editoria e molto probabilmente al 99% delle possibilità non avrò mai nemmeno le briciole del successo, della visibilità e del "potere" (almeno nell'ambiente letterario) che ha Moccia, nonostante sia uno scrittore (???) mediocre e certamente sopravvalutato. Questo mi fa arrabbiare e mi angoscia... ma tant'è.

:*-(

***

Un abbraccio, cara!!! ;-)

Silvia ha detto...

PS: quando cominci a leggere il libro fammi sapere, ok??!! ;-))

Colei che... ha detto...

Anche io mi aggiungo ai complimenti per la tirata per Moccia. :P Penso che leggere libri di quel genere sia solo una brutta perdita di tempo. Per il resto, conosco alcuni autori, e quello che ho capito (anche se so che sto dicendo un'ovvietà), è che quello che serve è solo visibilità e pubblicità. Così diventi il più bravo scrittore italiano. Non serve sapere scrivere bene (e calcolate che tutti gli errori più banali sono comunque corretti da revisori vari...)!
(@ Calendula - qui proprio oggi è stata una giornata fantastica, con temperature estive... ma qualche giorno fa ci sono stati 15 gradi! Ciao! :) )

Bruno ha detto...

Carissima Calendula
è tutto cosi......almeno qui in Italia......in pole position c'è il fattore commerciale e se quello va bene ed è un successo ti pubblicizzano e ti vendono qualsiasi cagata....... nel mondo della musica è la stessa identica cosa....... senti in radio cosa passa quotidianamente.... tanto per fare un piccolissimo esempio....
buona giornata