mercoledì 13 agosto 2008

FOLKORE DI FERRAGOSTO


Io adoro la Sardegna, sono fiera di essere sarda, mi piacciono le tradizioni della mia terra, le vanto spesso,ma ce una ricorrenza che mal sopporto, la ricorrenza e ferragosto...

A ferragosto al mare ci devi andare per lo meno con 20 persone (in genere i parenti) oppure le cricchette di amici, bisogna fare scherzi idioti ai bambini se no non ci si diverte, a ferragosto per pranzo devi mangiare per forza sino a sentirti male, se non senti che stai per esplodere per tutte le sardine che ti sei mangiato, o per il mezzo maialetto arrosto che da solo hai divorato non ti puoi assolutamente fermare!! se a ferragosto tutti gli uomini ( quasi tutti) non sono talmente ubriachi da non avere nessun freno inibitore ( e quindi vi lascio immaginare i rumori molesti...) non smettono di bere, ( salvo poi collassare per 3 ore sotto l'ombrellone e svegliarsi con un mal di testa da svenimento) se i ragazzi sui 20 anni non fanno capriole in riva ( con l'acqua di 30 cm d'altezza con il rischio di spaccarsi la schiena) non hanno passato un bel ferragosto, se dopo il pranzo non mangi minimo metà anguria ( anche se l'anguria non ti piace devi mangiarla per forza) non ti stai divertendo, se la mattina presto non parti con la macchina stracarica di oggetti e di persone non stai festeggiando bene, se al rientro non litighi con nessuno durante l'interminabile coda che si forma nella strada, non ti sei divertito del tutto.. e dimenticavo la parte più importante, se durante l'interminabile pranzo sotto l'accampamento che si viene a formare non si litiga aspramente per questioni politiche di poca importanza non è veramente ferragosto.... se a ferragosto qualcuno in spiaggia non porta un orribile radione con la musica più pessima sulla terra a tutto volume... non è ferragosto, se nessuno fa gavettoni post pranzo ( a rischio congestione) non è ferragosto, se i bambini maleducati tirandosi la sabbia non te ne fanno arrivare addosso non è ferragosto, se non senti mamme che urlano nomi come : MOANA, JENNIFER , WILLIAM, BRENDA, BRANDON, KAORY, E SANDOKAN.( e si ho sentito anche sandokan..lo giuro !!) non è ferragosto, ovviamente i nomi stranieri sono sempre accoppiati con cognomi sardi allucinanti che non sto qui a nominare, per pubblica decenza !!

Insomma a ferragosto si sta A CASA!!!

7 commenti:

AndreA ha detto...

Sai che faccio io da ormai sei anni a questa parte?

Il Mare lo evito di netto e profitto del deserto che si crea a Cagliari città.

Faccio sempre una bellissima passeggiata per le strade di Castello, con i suoi antichi palazzi, intrisi di storia, di racconti, di....magia.

Ovviamente lo farò anche quest'anno! :-)

Venerdì, con macchina digitale in pugno, immortalerò nella mia passeggiata qualche nuovo scorcio di cui magari non mi ero accorto nelle passeggiate degli anni scorsi! :-)))

E' una cosa che mi piace tanto!!

Un bacio, a presto!! ;-)

inchiostrovivo ha detto...

Anche io sto a casa. La mia famiglia non festeggia.
Non è assolutamente il caso di muoversi con la baraonda che c'è in giro.

Colei che... ha detto...

Io sono nata in una località di mare, e ti capisco perfettamente! Non era in sardegna... ma anche da me a ferragosto c'era l'obbligo di "divertirsi", di stare tutto il giorno in spiaggia con gli amici (degli amici degli amici) e altre decine di migliaia di persone...
E poi la processione per la Madonna (per la Madonna)... devo ammettere che ho cercato di scappare il prima possibile da quelle costrizioni annuali! ;)
E qui... beh qui è un giorno lavorativo, quindi... non mi si pone il problema! :D
Ciao!

calendula / trattalia ha detto...

in qualunque posto tu sia, deve essere un posto bellissimo se non festeggiano il ferragosto...che meraviglia..!!!

Tyreal ha detto...

Questo è uno di quei piccoli tasselli che uniti insieme mi hano provocato astio verso il mare. E dopo 30 anni di spiaggia non lo sopporto più. A Ferragosto vado a farmi un giro in qualche città e ad imparare a fare delle belle foto, in buona compagnia. Alla fine trovo che la buona compagnia sia il rimedio migliore per ogni luogo od occasione che ci piace poco.

calendula / trattalia ha detto...

per me è impossibile provare astio per il mare, fa parte del patrimonio genetico di ogni persona che nasce in un'isola, però in effetti evito anche io il mare ad agosto!!

Calimero ha detto...

Credo che il mare faccia parte del patrimonio genetico di chiunque viva in una località di mare con annesso odio per il ferragosto ma che ci sarà poi da festeggiare?!? L'estate sta finendo e non ci trovo niente di bello...

Anche io ho passato ferragosto a casa a giocare a macchiavelli...

:)