mercoledì 20 agosto 2008

UN CINESE DI 3 GIORNI

Cosa è un cinese di 3 giorni secondo voi ? un vaso? un tappeto? un vino novello? No il cinese di 3 giorni per la giornalista di RAI 1 è un bambino di 3 giorni che è morto buttato giù da una finestra, la giornalista si è dimenticata di dire che il cinese di 3 giorni era un essere umano, si è dimenticata di dire che era un bambino piccolo piccolo, indifeso, lei l'ha chiamato cinese, come se fosse caduto dalla finestra che ne so un oggetto nuovo.... non capisco perché ha dovuto dare la notizia così.. non poteva dire un bambino di 3 giorni di nazionalità cinese? non gli riusciva? cos'è quando muore un ragazzo italiano si dice è morto un milanese di 3 anni, un bresciano di 15 anni, oppure un cagliaritano di 5 anni? No!! si dice a Cagliari un bambino di 5 anni è morto... invece il bambino cinese non è abbastanza importante per avere lo stesso trattamento.. dopotutto è UN CINESE DI 3 GIORNI...ci sono rimasta malissimo, ho dovuto aspettare un paio di giorni per parlarne perché ero veramente arrabbiata!!! Capisco la fretta capisco che il sevizio abbia un suo termine e dei tempi predefiniti, ma non penso che aggiungere la parola BAMBINO, l'avrebbe fatta sforare di tanto...dove è finita l'umana pietà ? l'umana comprensione del dolore...

8 commenti:

♥gabrybabelle(#..#) ha detto...

Come dico sempre io l'unica rai da seguire è rai tre,l'unica che non è allineta al partito dei
"levanciuchi nanogenuflessi"
infatti rai regione non ne ha parlato in qst modo,alcuni poi non li chiamerei giornalisti NON trovi?
gabrybabelle

peace and love ha detto...

dove è finita???
sotto ai piedi!!
ecco dove!!
non sapevo di questa notizia...!

è sempre peggio...sempre

p&l

peace and love ha detto...

ho letto la leggenda...le leggende hanno sempre qualcosa di magico...sempre!!!

ma la mia preferita rimane sempre...
la madre dei gracchi!

ciao ciao!!

p&l

Erica ha detto...

Non mi stupisco più di nulla ormai... non c'è rispetto per nessuno... La giornalista sarà stata invidiosa perchè i cinesi ci stanno stracciando alle olimpiadi...

P.s. grazie cara che mi tiri sempre su il morale con i tuoi commenti bellissimi! Già mi ci vedo a fare il sindaco!

Baci baci!

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

SEMPLICE:in un paese di merda non dobbiamo più stupirci di niente. Che pena!!!!

Renata ha detto...

Non c'è niente di edificante, ma neanche di nuovo, Ero bambina quando leggevo "l'anziano è stato trascinato per un centinaio di metri sull'asfalto, dall'auto in corsa" L'anziano aveva 60 anni ed era mio zio.

E quando ero bambina io, voi non eravate nati. Il fatto tragico è che non miglioriamo.

Maggiori potenzialità, più cultura tecnologia straordinaria, viviamo di più, ma siamo sempre schierati- lo ripeto da sempre- ognuno da una parte diversa della fune.

Da una parte Madre Teresa e dall'altra Bin Laden. Sarà così per sempre ? Bel quesito.

Darjo ha detto...

non ho parole... mi vergogno io per lei.

Chantilly ha detto...

vomitevole.