domenica 8 marzo 2009

KEPLERO

Ieri 7 marzo dalla base ci Cape Canaveral è partita la sonda spaziale denominata Kepler, lo scopo della missione della sonda ( che andrà in giro per le galassie a fare foto) e quello di riuscire a vedere se ci sono altri pianeti in cui distruggere tutto, inquinare le falde acquifere di ogni tipo ( dalle sorgenti in alta montagna ai fiumi laghi e mari) altri pianeti in cui far estinguere la maggior parte delle specie animali e vegetali. Altri pianeti in cui litigare per il corretto modo di mettere un uovo ( e chi capisce la dotta citazione sarà premiato) altri pianeti in cui fare esperimenti nucleari, in cui discriminare per il colore della pelle, e in cui muoversi come elefanti ( e gli elefanti mi perdonino) in una cristalleria,altri pianeti da martirizzare con odii violenze e soprusi. missione del Kepler è insomma trovare un altro pianeta in cui comportarsi come esseri immondi.
Sono sicura che Keplero si stia rivoltando nella tomba perchè hanno dato il suo nome ad una sonda con un compito così orribile.
In conclusione mi auguro che non si trovi nulla perchè sono sicura che saremmo capacissimi di far scoppiare una guerra intergalattica....
Post conclusione : durante una crisi economica mondiale così grave in cui non mi ricordo quanti milioni di americani perdono il lavoro ogni giorno.. con i soldi spesi per mandare la sonda in orbita : Quanti posti di lavoro si sarebbero salvati??
E con questo quiz della domenica vi lascio, un bacio calendula

17 commenti:

Vele/Ivy ha detto...

Io ho capito la citazione! Da "I viaggi di Gulliver", l'uovo rotto da sopra o da sotto è il motivo di discordia tra Lilliput e Blefuscu :-)

AndreA ha detto...

Di sicuro tantissimi.

Come tantissime cose si potrebbero fare adottando a Giugno un unico giorno per le elezioni, anzi che fare due giornate separate ....


Un bacio! ;-)

Darjo ha detto...

per "fortuna" al momento hanno rovinato solo la Terra.

Bruno ha detto...

non voglio rovinarmi la giornata pensando ai soldi sprecati o ai politici, ecc, ecc...
ho un bellissimo ricordo di cape canaveral, 1998, durante un mio viaggio in florida e me lo voglio mantenere cosi.....
un bacio

Cannella, Zenzero, Peperoncino e Cumino ha detto...

non l'hanno presentata così pero!

guarda, io la penso esattamente come te. quando sulla terra c'è ancora gente che muore per mal nutrizione o si ammalla di lepre penso che sia aberante spendere soldi in viaggi extra-terrestre.

però ricordiamoci che grazie a quei viaggi e agli esperimenti fatti se oggi abbiamo il cellulare (per fare un esempio immediato) ma anche se abbiamo fatto passi avanti nella ricerca contro alcune malattie.

sarano soldoni spesi per inviare un macchinare ad inquinare i cieli (uno di più) ma ci sono tantissime spese fatte in terra che sono una spesa pazzesca ed inutile.

senza contare che potremmo, sì, incontrare creature intelligente, ma non è detto che abbiano intenzioni proprio pacifiche. qualcuno si ricorda la serie "visitors"??

Tyreal ha detto...

Il mio campo è proprio quello aerospaziale. Tutte le volte che sento commenti di un qualunquismo tanto becero, perdo un po' le staffe.
Quanto è stato speso per una sonda spaziale? Te lo dico io: un miliardesimo di quello che è stato speso per le ARMI o per la POLITICA. Iniziamo a tagliare su quello, se proprio vogliamo.
Inutile vero? Si, può darsi... Forse iniziare a pensare a tutta la ricaduta tecnologica che ha avuto la ricerca (non solo in campo spaziale) nella vita di tutti i giorni non sarebbe male. La ricerca è la chiave del futuro di ogni nazione, limitarla perché "inutile" è proprio il modo di (s)ragionare di alcuni esponenti del governo. Certo, non impongo la mia visione: chiunque è libero di agire come crede... però se vi fanno schifo certe tecnologie, vi pregherei di andare a vivere in una caverna, smettere di usare medicinali o luce elettrica e soprattutto un computer. Scusate ancora una volta questo sfogo, che probabilmente cadrà nel vuoto, ma con tutti i tagli effettuati nella ricerca spaziale (che ricordo CREA un sacco di posti di lavoro qalificati) credo che gli ingegneri della NASA siano in grado di fare veri e propri miracoli. E io li stimo anche per questo.

katiu ha detto...

Tyreal, sono d'accordo con te, anche perchè anche io ho un'amica in questo settore ..

Quanti posti di lavoro si sarebbero salvati? E a quante persone hanno mantenuto un lavoro grazie proprio a questo progetto non ci pensi?

Le Favà ha detto...

Mi piace la citazione. Si che mi piace.

Per il resto, impareranno ad amare la terra, quando sapranno che avrà solamente ancora poco da dare per chi vi abita.

calendula / trattalia ha detto...

@ Tyreal e Katyù: ci ho pensato certo, e mi dispiacerebbe se qulcuno dei ricercatori perdesse il posto, e capisco che la ricerca debb andare avanti ma ci sono cose più importanti qui da risolvere ( ovviamente a mio parere) piuttosto che andare in giro per l'universo a cercare non si sa bene cosa e soprattutto perchè!mi dispiace Tyrael dei tagli alla ricerca...siamo sulla stessa barca i fondi per i teatri lirici e le orchestre e la musica classica in generale stanno anno dopo anno svanendo.. non hai idea di quanti ottimi musicisti e cantanti abbiano perso il posto... oppure debbano accettare contratti allucinanti.
Un bacio a tutti e due Calendula

Tyreal ha detto...

Cinicamente potrei dire che anche i musiisti sono "inutili" e che ci sono cose più importanti da fare... ma andrei contronatura se dicessi una cosa tanto brutta (non solo perché ex musicista spiantato...).
Posso solo sperare che si arrivi al punto in cui finalmente si potranno dedicare tantissimi fondi alle ricerche e alle attività pacifiche più disparate, trascurando perlomeno quelle dannose (e qui ritorno al budget destinato all'uso militare, vergognosamente alto in ogni nazione)
Mi dispiace per la mia reazione brusca, e ricambio il bacio. ;)

Barbara T ha detto...

Ma no! Viva Kepler.
Deve solo cercare pianeti simili alla terra che potrebbero ospitare forme di vita.
Non c'è rischio di guerre interstellari, viaggiamo troppo lenti nello spazio.
I soldi spesi per la scienza secondo me sono sempre ben spesi, sai quanta gente ci lavora?
"Fatti non foste a viver come burti ma per seguir virtude e canoscenza"

Darjo ha detto...

buon week end

Stefi ha detto...

Che pessimismo però,Silvi...

Comunque sono d' accordo con la post conclusione!

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

A pensare che contemporaneamente si sta perdendo alcune parti del pianeta già conquistato...

Darjo ha detto...

un salutino :D

Colei che... ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Colei che... ha detto...

Sono d'accordo con Tyreal e Barbara. :) La scieza crea posti di lavoro, e cosa c'e' di piu' bello se lo fa per perseguire la conosceza dell'uomo e la sua elevazione? C'e' un'altra piccola considerazione da fare: per mandare nello spazio un oggettino di quel genere, saranno stati spesi anni di lavoro e studi... quando hanno cominciato a lavorarci probabilmete la crisi non era cosi' sentita. Oggi non avrebbero neanche cominciato.
Detto questo, tutto il progetto non credo sia costato molto piu di qualche stipendio annuale di supermanager... quello dovrebbe veramente indignarci. ;)
Ciao!